Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Mirror Display: specchiarsi nel mondo che verrà

 

«Prendi lo specchio magico, fragile e mitologico, simbolo di bellezza e di vanità, ogni tuo sogno segreto con lui diverrà realtà». È un passaggio di Lo specchio magico, una delle sigle dei cartoni animati più amati degli anni Settanta e Ottanta. E lo specchio, da Biancaneve ad Alice nel Paese delle meraviglie, rappresenta la massima espressione della vanità femminile, elemento magico per eccellenza che storicamente stimola l’immaginario umano. Simbolo del doppio, della bellezza e della divinazione, nelle smart city manifesterà appieno i poteri mitologici che per secoli gli sono stati attribuiti.

Ma non si tratterà più di una favola, bensì della realtà.

Dal mito al techno

Pensato per cambiare le abitudini di chi fa shopping

Ok, «mitologici» è una parola grossa. E anche inesatta. Quella giusta è «tecnologici», e quei poteri li sta esprimendo uno dei maggiori player mondiali. Parliamo di Samsung, che da tempo sta lavorando sulla gamma dei display «intelligenti»: un prodotto pensato per cambiare abitudini di chi vende e di chi acquista.

La soluzione Samsung

Mirror Display Samsung hanno come ambiente naturale il mercato retail,
e come obiettivo quello di consentire ai clienti di un negozio di specchiarsi in un modo totalmente nuovo.
Nel segno della filosofia multitasking, chi è davanti allo «specchio» può ricevere informazioni, consigli, suggerimenti;
può, in altre parole, essere coinvolto nell’esperienza d’acquisto.

Ma come?

Essere multitasking

Nello svolgere la loro tradizionale funzione di specchi, i Mirror Display MLE Samsung possono fruire di una una soluzione di digital signage che integra l’immagine riflessa con contenuti speciali.

Può succedere così che, mentre vi state provando allo specchio un paio di scarpe, questo vi suggerisca dei possibili abbinamenti con altri accessori o pezzi d’abbigliamento, indicando i prezzi, i possibili colori e – perché no? – anche le condizioni meteo e l’ora per non farvi tardare.

Quando il cliente si avvicina, un sensore permette al dispositivo di mostrare contenuti di vario genere a seconda delle impostazioni definite.


Sempre connessi

Ulteriore punto di forza dell’esperienza dei Mirror Display è l’estensione della connettività ai dispositivi mobili. Ciò permette al proprio smartphone o al proprio tablet di dialogare con lo specchio per una semplice condivisione di contenuti multimediali, o per controllare lo schermo, effettuando il «mirroring» dei contenuti da qualsiasi device mobile sul display.

Specchio, specchio delle mie brame
chi è il più smart del reame?

Condividi

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Per maggiori informazioni, siamo a tua disposizione: contattaci

IN BREVE

CATEGORIA SMART

Smart Living

TECNOLOGIA

Digital signage

DOVE ACQUISTARE LA SOLUZIONE

Sei un rivenditore di informatica?
Acquista la soluzione Samsung sulla piattaforma e-commerce Tech Data.

Se sei un utente finale,
visita il sito Samsung o rivolgiti al tuo rivenditore di fiducia.

PER CHI

Per i cittadini della smart city

PER QUALI RIVENDITORI

Per rivenditori diretti agli utenti finali

DOVE NELLA CITTA’

  Attività Commerciale

CONTENUTO SPONSORIZZATO